Menu Chiudi
banner onorificenza tennistavolo asola 2024

Un’ottima notizia per il Tennistavolo Asolano: la Commissione per le Benemerenze Sportive, su incarico del Consiglio Nazionale del CONI, in riconoscimento del lavoro svolto in tanti anni di attività e delle benemerenze acquisite, ha conferito all’Associazione Sportiva Tennis Tavolo Asola, la Stella di Bronzo al merito sportivo per il contributo offerto alla crescita e all’affermazione dello Sport Italiano.

L’onorificenza viene concessa, come da Regolamento, a “società e/o associazioni sportive che con continuata e  meritoria azione nel campo della promozione e dell’attività agonistica abbiano contribuito a diffondere e onorare lo sport nel Paese” ed è l’attestazione di tanti anni di lavoro e passione di atleti, dirigenti e tecnici.

Il Tennistavolo è nato ad Asola circa settanta anni fa, quando un gruppo di appassionati si riuniva nello scantinato dell’Oratorio per praticare questo sport, arrivando negli anni sessanta e settanta, alla Serie A1 e conquistando i vertici nazionali con due Scudetti di Campione d’Italia.

Negli anni successivi numerosi giovani, avvicendandosi ai fondatori, sono entrati a far parte di questo gruppo, tra cui i fratelli Guido e Romano Rodella che hanno conquistato altri titoli nazionali giovanili e assoluti.

Nel nuovo millennio altri giovani si sono inseriti e formati con ottimi risultati a livello nazionale, tra cui un atleta del calibro di Marco Rech Daldosso, che ha conquistato diversi titoli italiani giovanili e assoluti.

È merito dell’Associazione, pur nelle difficoltà causate dalla recente pandemia che ci hanno costretto a ridimensionarla a  livello Regionale, aver continuato l’attività senza mai interromperla.

La Direzione dell’Associazione Tennistavolo Asola rinnova pertanto il ringraziamento a tutti coloro che in tanti anni si sono spesi per mantenere ad alti livelli questo Sport, portando il nome della nostra Città ad essere conosciuto a livello nazionale e anche oltre confine, con la partecipazione a eventi e tornei europei.

A questi instancabili appassionati va il merito del prestigioso riconoscimento che ci rende ancora una volta orgogliosi.

Viva il Tennistavolo!