Menu Chiudi

La Società di gestione dello Schiantarelli, nella persona del Direttore Tecnico Ercole Vecchi, appoggia la posizione del Presidente dell’Asola Calcio Massimo Tozzo in merito alla gestione e manutenzione degli impianti, in particolare del prato dei campi da calcio.

Nonostante le condizioni metereologiche pessime del weekend appena trascorso, l’arbitro avrebbe deciso di far scendere in campo i giocatori del campionato Allievi (Asola Calcio – Ceresarese), nonostante entrambe le squadre fossero concordi nel rinvio: questa è stata giudicata una scelta imprudente, sia perché le abbondanti piogge aumentano il rischio di infortuni, sia perché una partita giocata su un campo molto bagnato causa danni notevoli al terreno e al prato, creando buche e zolle che richiedono molto tempo e denaro da sistemare.

«In qualità di gestori degli impianti, siamo completamente d’accordo con il Presidente Tozzo – afferma il Direttore Tecnico Ercole Vecchi – la manutenzione degli impianti e, in questo caso, dei campi da calcio, è un investimento di denaro e di tempo continuo: l’audacia di tentare una partita in condizioni di tempo così avverse crea danni a lungo termine che alterano le performance del campo, andando a svantaggiare le partite, e i giocatori, che gareggeranno sul campo nelle settimane successive. Auspichiamo – conclude Vecchi – che ci sia un maggiore rispetto per gli impianti e per il lavoro del personale da parte degli sportivi e di chi, a vario titolo, orbita intorno all’ambiente.»

Scrivi
Ciao! Come posso aiutarti?